Scorre – Il festival. Sulle rive del Po dal 26 agosto all’11 settembre

Nei comuni di Sissa Trecasali (Pr), Bondeno (Fe) e Boretto (Re)

04 Agosto 2022

Un  festival speciale che valorizza bellezza, cultura, territorio fluviale e contesto paesaggistico. È Scorre – Il festival che si svolgerà sulle rive del Po, dal 26 agosto all’11 settembre, nei comuni di Sissa Trecasali (Pr), Bondeno (Fe) e Boretto (Re) grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna.

Recital, conversazioni, proiezioni cinematografiche, musica dal vivo e grande attenzione alle eccellenze di ogni zona. In cartellone, tra altri, I Nomadi, Max Gazzè, Noemi, l’Orchestra Giovanile Toscanini e tante iniziative per ricordare lo scrittore Gianni Celati.

L’iniziativa è organizzata da P.E.R. – Promoter Emilia-Romagna, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, e la collaborazione del Comune di Sissa Trecasali (Pr), di Bondeno (Fe), di Boretto (Re), dell’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana e di Ater Fondazione.

 

Il programma

Ad aprire il festival venerdì 26 agosto saranno I nomadi, con un concerto a Sissa Trecasali (Pr). Si continua nella piazza Roma della stessa località sabato 27 agosto, con il concerto del gruppo musicale ska-punk italiano Aprés la classe.

La rassegna continua giovedì 1 settembre, a Mesola (Fe) con il concerto in piazza Castello dell’Orchestra Giovanile Toscanini, che eseguirà “Arie d’opera in rock”, una produzione originale per ‘Scorre’. Special guest della serata il tenore Federico Paciotti.

Si arriva a Bondeno venerdì 2 settembre, ore 10, nella Biblioteca comunale per una lettura di fiabe legate al tema dell’acqua intitolata Un coccodrillo speciale, esperienza dedicata ai bambini dai 6 ai 10 anni (ingresso gratuito con prenotazione. Alle 18, nella Rocca Possente di Stellata, sempre a Bondeno, Daniele Benati e Ivan Levrini in dialogo con Ermanno Cavazzoni, Cecilia Monina, Jean Talon presentano un omaggio a Gianni Celati, Cronache dal mondo e scritture di viaggio. Alle 21, in piazza Garibaldi, spettacolo dell’attore e cabarettista Giacobazzi.

Sabato 3 settembre alle 16, al Museo archeologico di Bondeno, un laboratorio per bambini dagli 8 ai 14 anni, “Fare l’archeologo”, dove i ragazzi impareranno a svolgere uno scavo e a identificare e restaurare i reperti rinvenuti. Alle 16, alla Rocca Possente di Stellata, per omaggio a Gianni Celati, Daniele Benati e Ivan Levrini in dialogo con Michele Ronchi Stefanati si interrogheranno del risvolto etico della scrittura. A seguire proiezione del film Strada provinciale delle anime, dello stesso Celati. Alle ore 18, sempre alla Rocca, ‘Il Po racconta’: per il secondo anno, Germano Bonaveri torna per narrare la storia del territorio con i suoi personaggi storici e di fantasia con racconti, musica e leggende che accompagnano il Grande Fiume e la sua gente. (Ingresso gratuito su prenotazione). Alle ore 21, in piazza Garibaldi, l’Orchestra Giovanile Toscanini in concerto, con Musiche da film. (ingresso gratuito).

Domenica 4 settembre,  all’alba, ore 6,45, alla Rocca Possente di Stellata, live session dei Two/Hundred, con colazione offerta dall’amministrazione comunale e visita guidata alla Rocca. (Ingresso gratuito con prenotazione). Alle 9 partenza da piazza Garibaldi della camminata tra natura e salute da Bondeno a Santa Bianca, con passaggio sul Ponte Bailey e visita all’impianto idrovoro di Santa Bianca. (Adesione gratuita su prenotazione). Sempre in piazza Garibaldi alle 11 sfilata di auto storiche del Team San Luca. Alle 16,30, al Museo Archeologico, inaugurazione della mostra fotografica di Paolo Savonuzzi “Il filo e il fiume”, dedicata al fiume Po. (accesso gratuito su prenotazione museostellata.gab@gmail.com). Alle ore 21 in Piazza Garibaldi, concerto gratuito di Noemi.

Ci si sposta a Boretto (Re) venerdì 9 settembre per due eventi in contemporanea, entrambi alle ore 21. Il primo ai Cantieri Pirodraghi con il concerto ad ingresso gratuito dei China Moses Quintet, il secondo in Cattedrale, per Omaggio a Gianni Celati Daniele Benati e Ivan Levrini in dialogo con: Elisabetta Menetti, Nunzia Palmieri, Gino Ruozzi con Narrazioni e Novelle.

Sabato 10 settembre, alle ore 21, nella Cattedrale si terrà un Hackaton su Un sistema di trasporto fluviale fruibile tra bellezza, cultura e agricoltura. Alle 21, Daniele Benati e Ivan Levrini in dialogo con Marco Belpoliti, Gabriele Gimmelli, Franco Nasi parleranno di Celati e il Po: raccontare attraverso le immagini. Alle 22,30 proiezione del film Visioni di case che crollano, di Gianni Celati. Alle 21,30, ai Cantieri Pirodraga, Maz Gazzè in concerto. Si replica, con il concerto di Fausto Comunale e Daniela Galli e il Dj Set di Habitat preseta Dirty Channels.

Domenica 11 settembre,  a Boretto, alle ore 11 in Cattedrale il convegno ‘Il futuro dell’Italia passa per il Po’. Intervengono amministratori e l’assessore regionale all’Ambiente e Protezione civile. Alle ore 21 concerto dell’Orchestra Giovanile Toscanini con “Arie d’opera in rock”, una produzione originale per Scorre. Special guest della serata il tenore Federico Paciotti. Appuntamenti anche a bordo della motonave Stradivari. Venerdì 9 settembre cena con concerto in navigazione di Lara Luppi Quartet e dalle 24 Dj Set Funk Hoola Merk and Kremont, con attracco alle 4 di mattina e bombolone per tutti. Sempre domenica, alle 19 aperitivo letterario a bordo con presentazione del libro di Paolo Simonazzi.